“LA VIE EN ROSÉ”- BIRRIFICIO ANGELO PORETTI PRESENTA 10 LUPPOLI ROSÉ STRIZZANDO L’OCCHIO ALLE DONNE

Festa della donna nel segno della birra a Milano, con la presentazione ufficiale al Mudec durante l’evento “La Vie en Rosé”, della sorprendente 10 Luppoli Le Bollicine Rosé, l’ultima creazione del Birrificio Angelo Poretti, in grado di incuriosire e soddisfare appassionati ed esperti. Una birra speciale rifermentata con lievito Saccharomyces bayanus, lo stesso adottato per la produzione delle bollicine più famose, che dona una particolare frizzantezza, perfetta per celebrare i momenti importanti della vita come una ricorrenza speciale o una cena particolare a base di crostacei rigorosamente in flute. Una birra innovativa, oltre alla rifermentazione, l’utilizzo di 10 luppoli differenti provenienti da tutto il mondo, il colore rosato dato dalla carota violetta e l’uso esclusivo nella sua realizzazione di malto di frumento. Ingredienti che conferiscono un profumo ricco di suggestioni olfattive e delicate note aromatiche per un risultato beverino, fresco e sensuale, unico nel suo genere.

Una birra che strizza l’occhio alle donne, come spiega Alberto Frausin, AD Carlsberg Italia.“Abbiamo tutti sotto gli occhi l’evoluzione della società per quanto riguarda i consumi di birra. In particolare, per quanto riguarda l’universo femminile. La birra ormai non è più né una bevanda, né un mondo da uomini. Lo vedo in azienda da noi, dove le donne direttamente coinvolte sul prodotto sono aumentate in modo importante negli ultimi anni. E lo vedo guardandomi intorno nei ristoranti e nei bar: le donne scelgono di bere birra, scelgono quale birra bere, amano sperimentare e amano scoprire. Note per la loro spiccata sensibilità e attenzione per i dettagli, si dimostrano alla prova dei fatti anche delle abili degustatrici. Questo le rende consumatrici consapevoli e moderate”.
Un prodotto che ha scatenato la creatività dei Mastri Birrai di Birrificio Angelo Poretti, che hanno concepito pensando, in particolare, a quel nuovo trend di consumatori giovani, indipendenti e alla perenne ricerca di novità da scoprire come, ad esempio, le millennials.

“La 10 luppoli rosè nasce come un prodotto fortemente innovativo – spiega Fabio Mazzocchi, Mastro Birraio di Birrificio Angelo Poretti – una tonalità che si avvicina al rosa, dal grado alcolico moderato ma presente, una sfida interessante. Il problema era riprodurre questo colore con un alcol medio ma un gusto buono, c’è stato un giusto compromesso utilizzando la carota violetta rendendola diversa dalla birra tradizionale. Tecnicamente è una lager di frumento a lievito misto, viene fatta una fermentazione classica e finita la prima fermentazione si rimuove il lievito aggiungendo un lievito tipico del mondo del vino per la presa di spuma, una birra ibrida con l’aggiunta di carota violetta e con la maturazione che avviene in pochi giorni a basse temperature con sentori fruttati e molto satura di anidride carbonica“.

L’evento: La vie en Rosé

Per presentare al pubblico il suo nuovo prodotto Rosé, Birrificio Angelo Poretti ha scelto la Giornata Internazionale della Donna e il Mudec – Museo delle Culture di Milano – dove è attualmente ancora in corso la mostra “Barbie – The Icon” , rassegna dedicata non è solo una bambola, ma una vera e propria icona globale che in 56 anni di vita è riuscita ad abbattere ogni frontiera linguistica, culturale, sociale e antropologica descrivendo con leggerezza. Grande attenzione al ruolo della donna nella società dei diversi momenti storici. “Barbie è il simbolo di una donna totalmente diversa da quella degli anni ‘60; è a questa donna che si rivolge anche la nostra nuova Rosé, una donna all’avanguardia affrontando nuove professioni e nuove sfide delle convenzioni dell’assaggio” ha dichiarato Laura Marchini, Corporate Affairs di Carlsberg Italia.

Per descrivere al meglio le caratteristiche della 10 Luppoli Le Bollicine Rosé sono stati scelti due momenti “istituzionali” d’incontro con l’Azienda.
Il primo alle 13,00, dedicato a un’analisi dei trend di consumo, ha visto protagoniste Laura Marchini e Silvia Rossetto, le anime rosa di Birrificio Angelo Poretti, accompagnate daCosimo Finzi, Amministratore Delegato di AstraRicerche. È stato raccontato quanto emerso dal “laboratorio” interculturale avviato da Birrificio Angelo Poretti, Birra Ufficiale di Padiglione Italia, a Expo 2015 dove l’Azienda ha potuto dialogare con oltre 1.000.000 di persone che hanno transitato all’interno della Piazzetta della Birra, portando a termine circa 1.500 interviste personali su tematiche differenti come sostenibilità, prodotto e trend di consumo in collaborazione con AstraRicerche.
“Il trend generale che abbiamo rilevato dalla nostra indagine nei sei mesi di Expo è quello dell’avvicinamento dei sessi – ha affermato Cosimo Finzi – l’uomo fa sempre più cose che un tempo non faceva, soprattutto in cucina e in casa, e la donna ha più interazioni con ‘aree’ un tempo molto maschili come la tecnologia, la finanza e alcuni prodotti un tempo considerati prettamente maschili. Tra questi la birra che oggi è apprezzata da circa il 60% delle bevitrici italiane anche se consumata sempre con moderazione. Una scelta oculata sinonimo di ricerca della qualità da parte delle nostre consumatrici che preferiscono una birra dal gusto classico, leggera e fresca, spesso consumata in abbinamento alla pizza. Le aspettative per il futuro, però, sono differenti: il 52% delle intervistate si è detta interessata a scoprire prodotti e sapori nuovi e il 43% ha espresso il desiderio di poter abbinare la birra a cibi più particolari come il pesce, i dolci, il formaggio. Tutti abbinamenti che si sposano molto bene con la nuova arrivata nella famiglia delle birre di Birrificio Angelo Poretti 10 Luppoli Le Bollicine Rosé“.

Seconda parte alle 19,00, dedicato a un’analisi più approfondita del prodotto e della sua versatilità in cucina, ha visto protagonisti Fabio Mazzocchi, Mastro Birraio di Birrificio Angelo Poretti, e Adua Villa, rinomata sommelier ed enogastronoma, che ha scelto di raccontare la 10 Luppoli Le Bollicine Rosé sin dal primo assaggio.
“Questa birra è diretta e verticale nella sua piacevolezza, le bollicine la avvicinano maggiormente al mondo del vino – il commento tecnico di Adua Villa, sommelier ed enogastronoma – sorprende e cattura l’attenzione, gli uomini l’hanno definita divertente e piacevole e grazie alla sua bevibilità sono pronti a berne subito un altro bicchiere, mentre le donne l’hanno subito ribattezzata più avvolgente, intrigante e suadente. E che cosa dire del colore, uno dei primi catalizatori di attenzione con tonalità cromatiche che ben si accostano come abbinamenti al prosciutto, ai frutti rossi, un gusto vellutato che la rende unica nel suo genere degustando un prodotto che sta facendo parlare per il carattere innovativo, un nuovo stile da gustare rigorosamente in un flute“.

Il distintivo colore rosato, dall’origine totalmente naturale, scaturisce dall’utilizzo tra gli ingredienti della carota violetta, la carota “originale” ricca di polifenoli e flavonoidi conosciuta per le sue caratteristiche antiossidanti sin dall’antico Egitto. Non tutti, infatti, sanno che nel XIV secolo in Europa si importavano carote violette. Nel 1720 gli olandesi decisero di cambiarne il colore facendola diventare arancione in onore della dinastia regnante, gli Orange. Così, nel giro di qualche anno, si arrivò a una carota arancione perdendo le semenze della versione originale che solo recentemente sono state recuperate dando vita ad un prodotto molto pregiato e apprezzato dagli chef. Il profumo leggero e ricco di suggestioni olfattive della 10 Luppoli Le Bollicine Rosé è frutto di un bouquet di 10 luppoli diversi provenienti da tutto il mondo (l’americano Citra, i tedeschi Hallertau Mittelfruh, Hallertau Tradition e Saphir, il francese Aramis, l’inglese East Kent Golding, gli australiani Summer e Ella, il giapponese Sorachi Ace e il ceco Saaz) che la rendono una birra beverina, fresca e sensuale, unica nel suo genere. La nuova 10 Luppoli Le Bollicine Rosé, da servire rigorosamente in flûte, è una birra versatile, dal perlage fine ed elegante, capace di sorprendere in più occasioni. Dall’aperitivo con gli amici abbinata a frutta e cruditè, alla cena a base di pesce, crostacei, formaggi a pasta fresca. Sarà altrettanto divertente, però, scoprirla perfetta per essere sorseggiata durante l’aperitivo, ma anche sorprendente come brindisi a fine pasto o per celebrare un momento importante.

La 10 Luppoli Le Bollicine Rosé sarà presente nei migliori supermercati e ipermercati, on line e nel canale horeca.

di Marco Bormolini.

Comments are closed.